Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 31 a 45 di 56

Discussione: Corteo antifascista

  1. #31
    ricorda:dopo le Coop il nulla! L'avatar di NONNOBALLOTTA
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    esule oltre secchia
    Messaggi
    8,998

    Predefinito

    A me disturba il fatto che il sindaco della mia città ( con mille problemi gravi da risolvere ) viva ancora nel 1945. Punto.
    Gigliottin, Gigliottin....lui pagava i giocatori con la carne Manzotin, Gigliottin.........

  2. #32
    Meglio sudare che suprendere L'avatar di Gabian67
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Goodharbour - Lowlands
    Messaggi
    7,918

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da NONNOBALLOTTA Visualizza Messaggio
    A me disturba il fatto che il sindaco della mia città ( con mille problemi gravi da risolvere ) viva ancora nel 1945. Punto.
    Demagogia. Gli fa comodo così.
    "Avete mangiato merda per due anni è giusto che vi ringallunzite un po' perché finalmente parlate di totoallenatore, ma Modena calcio è ultimissima in Emilia come tifo (scordatevi 5000 abbonati) e come squadra, non dimenticatelo."
    Cit. THE NEW FASSINO
    Salvate il post #9931 di Balsamico doc
    Grazie

  3. #33
    fonte certa L'avatar di Lex
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Léméd
    Messaggi
    26,448

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da occhiamandorla Visualizza Messaggio
    No ci pensate voi Lex, paladini della cultura globale e portatori di democrazia....
    Mi ricorda qualcosa....
    Pietà....
    eh vedi te, se dobbiamo aspettare che dai mods ti aggiorni al 2017 campa cavallo
    Citazione Originariamente Scritto da modenaest Visualizza Messaggio
    le battaglie perse sono le mie preferite
    sennò sarei un tifoso della giuve , micca del modena
    ROMANO SGHEDONI È IL MIO PRESIDENTE

  4. #34
    Dittatore di gradinata L'avatar di occhiamandorla
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    11,848

    Predefinito

    Sumer !! Ahahahah

  5. #35
    Considerato opinionista del ruzzolone L'avatar di albo83
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Maranello
    Messaggi
    7,107

    Predefinito

    eran 200 a malapena... per fortuna.... come nella nostra manifestazione.

    Peccato abbiano avuto il doppio dei video dalla gazzettta...

  6. #36
    fonte certa L'avatar di Lex
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Léméd
    Messaggi
    26,448

    Predefinito

    vabbè fan caciara -> clic -> soldi per produrre altra caciara. è il sistema (quello vero, non quello di cui parlano in quella associazione)
    Citazione Originariamente Scritto da modenaest Visualizza Messaggio
    le battaglie perse sono le mie preferite
    sennò sarei un tifoso della giuve , micca del modena
    ROMANO SGHEDONI È IL MIO PRESIDENTE

  7. #37
    Administrator L'avatar di Administrator
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    13,987

    Predefinito


  8. #38

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Administrator Visualizza Messaggio
    Clima tranquillo al circolo, nonostante il danneggiamento
    di un’auto. «Peccato per l’assenza dell’amministrazione»

    «Fare cultura scortati
    è una cosa assurda:
    No a certe etichette»

    La Terra dei Padri è una realtà. Il circolo di via Nicolò Biondo 297 è stato inaugurato ieri sera con oltre centoventi persone. Nessun simbolo fascista, soltanto tanti tricolori all’interno. Polemiche e danni, semmai, sono rimasti fuori. Un sostenitore di Scandiano ha raccontato di aver avuto l’auto danneggiata. «Eravamo arrivati in via Nobili - ha spiegato l’uomo - e non sapevamo bene dove fosse il circolo. Abbiamo visto questo gruppo di ragazzi: erano una quarantina, tutti giovani, vestiti di nero. Abbiamo pensato fossero ragazzi che andavano al circolo, così abbiamo parcheggiato e siamo scesi». A quel punto, qualcosa è cambiato. «Abbiamo capito che erano anarchici - ha ripreso l’uomo - perché avevano la bandiera rossonera. Hanno iniziato a insultarci e a roteare le cinghie. Ci hanno detto “Fascisti di merda! Tornate nelle fogne”. Quando abbiamo visto che c’era la polizia abbiamo capito dov’era il circolo». L’episodio sembrava concluso lì, ma c’è stato un seguito. «Abbiamo sentito un rumore - ha spiegato - era molto grosso come di un petardo. Abbiamo visto tutti i vetri dell’auto rotti». Gli stessi sono stati coperti da un sacco della spazzatura prima che l’auto venisse spostata. Nessuno tra i presenti e gli oltre centocinquanta tesserati accetta il termine “fascisti”, più volte ripetuto dagli oppositori. «Il fascismo è finito nel 1946 - ha ricordato Fabio Di Maio, uno dei fondatori - e la storia della destra italiana è molto più vecchia». Di Maio non si nasconde dietro l’ipocrisia. «Se il pensiero unico impone una professione antifascista a priori non siamo antifascisti - ha riconosciuto Di Maio - ma l’etichetta di fascisti non ha senso. Se la pregiudiziale di fascisti esiste ancora nel 2017 non c’interessa: siamo interessati a discutere di altro». «Se fare attività culturale di destra è peccato siamo peccatori», ha detto senza misure Marco Nora, tra i motori dell’organizzazione. Per lui è un'occasione persa la mancata presenza dell’amministrazione. «Abbiamo rotto un equilibrio a Modena - ha ripreso l’esponente - perché prima non era possibile riuscire a fare cultura di destra. Mi domando se è possibile che un gruppo di persone incensurate debba essere difesa per fare attività culturale! Il processo alle intenzioni ricorda un regime totalitario». Ancora rabbia è stata espressa da Franco Fiorini, il proprietario dei circa duecento metri quadri della sede. «Quei signori che scrivono sui muri dovrebbero metterci la faccia - ha detto Fiorini - io che colpa ne ho? Quando mio suocero dava il capannone a quelli del Partito comunista per gli attrezzi della Festa dell’Unità nessuno mai ha brontolato». «Mi chiedo chi è l’aggredito e chi l’aggressore», ha chiosato Antonio Spica. Per il rappresentante della Bassa i parlamentari del Pd «avrebbero fatto meglio a venire nel circolo, capire le attività, conoscere i fondatori e gli associati anziché schierarsi aprioristicamente contro il circolo. Il sindaco Muzzarelli ha detto di controllare il circolo senza spendere una parola contro i delinquenti del corteo…». Gabriele Farina
    Immagini Allegate Immagini Allegate



    Citazione Originariamente Scritto da agheranavecia
    chi pretende che gli altri condannino a comando quello che decide lui è un COGLIONE

    Citazione Originariamente Scritto da il galeotto rinaldi ,23-9-2010:
    "Le squadre si meritano la città che hanno».
    ALL PFAUS ARE BASTARDS

  9. #39
    Deutschland uber alles L'avatar di doctor who
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    31,401

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da NONNOBALLOTTA Visualizza Messaggio
    Ok la colpa della pagliacciata/manifestazione di ieri è di Berlusconi e del Micio........

    Certo , come no. Peccato non esserci potuto andare solo per passare davanti a quella merda della Pacchioni e ai suoi nipotini.............

    Spastico che ha votato Pci , Pds , Ds , Pd dall'eta' di 18 anni e mangia tortellini (merz alla boscaiola)

  10. #40
    Scancheratore gialloblù L'avatar di Matte1979
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Modena
    Messaggi
    17,295

    Predefinito

    Sarebbe bello postare qui sopra qualche foto dei pericolosi fascisti presenti all'apertura del centro.
    Così per farsi un'idea di questi macellai che girano con il manganello e le teste rasate sempre pronti a massacrare il negro di turno o il comunistello indifeso.
    "Ebagua l’abbiamo perso perché lui mi ha detto che la notte ha sognato che doveva andare a Bari" (A. Caliendo)

    "Scusateci per la carne ma ogni tanto gli sponsor non ci pagano in contanti ma con la loro merce" (A. Gigliotti)

  11. #41
    fonte certa L'avatar di Lex
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Léméd
    Messaggi
    26,448

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Matte1979 Visualizza Messaggio
    Sarebbe bello postare qui sopra qualche foto dei pericolosi fascisti presenti all'apertura del centro.
    Così per farsi un'idea di questi macellai che girano con il manganello e le teste rasate sempre pronti a massacrare il negro di turno o il comunistello indifeso.
    se vuoi ti dico cosa ho letto (e non ho conferme, premetto) di uno dei relatori


    Mario Merlino, una delle figure storiche della destra eversiva italiana.

    Merlino è famoso fin dagli anni ’60 e ’70 per la sua attività di infiltrato neofascista nei gruppi extraparlamentari di sinistra, e per il suo coinvolgimento negli eventi e nei processi legati alla strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969 (in cui morirono 16 persone per l’esplosione di una bomba piazzata da neofascisti individuati ma rimasti tutti impuniti).

    Merlino è stato militante attivo di gruppi neofascisti eversivi come Avanguardia Nazionale e Ordine Nuovo (formazioni protagoniste della strategia della tensione e della stagione del terrorismo nero, collusi con la destra golpista e con i servizi segreti deviati), ed è stato in stretti rapporti con Pino Rauti e Stefano delle Chiaie (altri nomi che ricompaiono spesso nelle carte processuali della strategia della tensione e nelle ricostruzioni storiche dei tempi). Nell’aprile del 1968 partecipa al viaggio nella Grecia dei Colonnelli, dove una dozzina di militanti neofascisti italiani vennero ricevuti dai gerarchi della dittatura greca, un viaggio “di studio” organizzato dall’ESESI (Lega degli studenti fascisti greci in Italia). Di che tipo di “materie” abbiano “studiato” in un regime sanguinario e golpista, non è dato sapere, ma non è difficile fare ipotesi.

    Dopo il rientro dalla Grecia e poco prima delle stragi Merlino si infiltra tra un gruppo di anarchici. Il 12 dicembre esplode la bomba di Piazza Fontana, a Milano. L’infiltrato fascista viene indagato insieme all’anarchico Pietro Valpreda.

    Merlino cerca da subito di incastrare gli anarchici, rilasciando dichiarazioni che li indicano come i responsabili. Mentre per Valpreda - e soprattutto per Giuseppe Pinelli - il trattamento ricevuto dalle forze di polizia è stato drammatico (Pinelli fu scaraventato giù dalla finestra della Questura milanese), per Merlino le cose sono andate diversamente: assolto per insufficienza di prove, con il risultato finale della compromissione delle indagini su una strage che ad oggi, nei tribunali, rimane impunita, ma di cui, in sede di ricostruzione storica, se ne è accertata la paternità fascista.
    Citazione Originariamente Scritto da modenaest Visualizza Messaggio
    le battaglie perse sono le mie preferite
    sennò sarei un tifoso della giuve , micca del modena
    ROMANO SGHEDONI È IL MIO PRESIDENTE

  12. #42
    Dittatore di gradinata L'avatar di occhiamandorla
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    11,848

    Predefinito

    Pericolosissimo....un 60enne (personalmente personaggio strano....) molto pericoloso....stragi fasciste ahahahahahahah !!!!
    Pietà'!!!!

  13. #43
    Dittatore di gradinata L'avatar di occhiamandorla
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    11,848

    Predefinito

    Qui si continua a vivere di stronzate...
    Un paese basato sulla menzogna....

  14. #44
    fonte certa L'avatar di Lex
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Léméd
    Messaggi
    26,448

    Predefinito

    è tutto una menzogna... pinelli era un pessotto che non ha mai smesso di sognare

    - - - Aggiornato - - -

    dell'eurasia
    Citazione Originariamente Scritto da modenaest Visualizza Messaggio
    le battaglie perse sono le mie preferite
    sennò sarei un tifoso della giuve , micca del modena
    ROMANO SGHEDONI È IL MIO PRESIDENTE

  15. #45
    Dittatore di gradinata L'avatar di occhiamandorla
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    11,848

    Predefinito

    Si va beh....

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •