Pagina 41 di 43 PrimaPrima ... 313940414243 UltimaUltima
Risultati da 601 a 615 di 631

Discussione: Modena e dintorni

  1. #601
    Non-morto L'avatar di Guur
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    London
    Messaggi
    27,698

    Predefinito

    Fai tu, nell'ordine:
    - si continua a parlare di seconde ondate prevedendo numeri da cataclisma senza nessun fondamento scientifico
    - si continua a fare la conta dei positivi chiamandoli "contagiati" perché' cosi' la gente ignorante li associa ai malati, che sono un'altra cosa, ed ignora che la quasi totalità' dei positivi in realtà' e' asintomatico e quindi NON malato
    - si continuano a contare morti di Covid quando in realtà' sono morti di altre patologie ed erano casualmente positivi (positivi, non malati). L'esempio di Briatore e' solo il più' eclatante, pero' rende l'idea. Anche l'esempio del paziente zero, che si e' scoperto che mori' di altre patologie ed e' appena venuto fuori adesso dovrebbe far pensare

    La realta' e' che i numeri di adesso (di adesso, non di Marzo/Aprile), sono quelli di una banalissima influenza stagionale. Per la quale non si e' mai chiuso niente, non si e' mai obbligato ad indossare inutili mascherine che non proteggono nemmeno da una scorreggia, non si e' sfasciata l'economia delle piccole imprese, non si e' impedito ai bambini di andare a scuola e di interagire e giocare tra di loro (cosa FONDAMENTALE per la salute fisica e psicologica di un bambino). E questi numeri arrivano dopo DUE MESI in cui la gente se ne e' fregata delle misure restrittive, e' andata al Bar, nei ristoranti, nelle discoteche, nelle piazze, nei Festival dell'Unita' assembrandosi e passandosi il virus tranquillamente.
    Se fosse come ammoniscono i soloni della catastrofe, dovrebbero esserci trentamila casi in terapia intensiva e diecimila morti adesso.

    Quindi, forse, sarebbe il caso di ficcarsi in testa che questa non e' più' una emergenza, e che se qualcuno continua a sostenere il contrario adducendo motivazioni farlocche e forzate, forse, c'e' qualcosa che non va.

    A me hanno insegnato che quando qualcuno ha bisogno di raccontare delle balle per giustificare una situazione o una azione, vuol dire che questo qualcuno ha sempre dei secondi fini (il famoso complotto).

    La vita non e' altro che una morte lenta... Ma sicura!

    If it looks like a duck and it quacks like a duck... it's a duck!


  2. #602
    Sciattol Korps L'avatar di Taro
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Ravarino Zentrum
    Messaggi
    11,681

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Guur Visualizza Messaggio
    Fai tu, nell'ordine:
    - si continua a parlare di seconde ondate prevedendo numeri da cataclisma senza nessun fondamento scientifico
    - si continua a fare la conta dei positivi chiamandoli "contagiati" perché' cosi' la gente ignorante li associa ai malati, che sono un'altra cosa, ed ignora che la quasi totalità' dei positivi in realtà' e' asintomatico e quindi NON malato
    - si continuano a contare morti di Covid quando in realtà' sono morti di altre patologie ed erano casualmente positivi (positivi, non malati). L'esempio di Briatore e' solo il più' eclatante, pero' rende l'idea. Anche l'esempio del paziente zero, che si e' scoperto che mori' di altre patologie ed e' appena venuto fuori adesso dovrebbe far pensare

    La realta' e' che i numeri di adesso (di adesso, non di Marzo/Aprile), sono quelli di una banalissima influenza stagionale. Per la quale non si e' mai chiuso niente, non si e' mai obbligato ad indossare inutili mascherine che non proteggono nemmeno da una scorreggia, non si e' sfasciata l'economia delle piccole imprese, non si e' impedito ai bambini di andare a scuola e di interagire e giocare tra di loro (cosa FONDAMENTALE) per la salute fisica e psicologica di un bambino). E questi numeri arrivano dopo DUE MESI in cui la gente se ne e' fregata delle misure restrittive, e' andata al Bar, nei ristoranti, nelle discoteche, nelle piazze, nei Festival dell'Unita' assembrandosi e passandosi il virus tranquillamente.
    Se fosse come ammoniscono i soloni della catastrofe, dovrebbero esserci trentamila casi in terapia intensiva e diecimila morti adesso.

    Quindi, forse, sarebbe il caso di ficcarsi in testa che questa non e' più' una emergenza, e che se qualcuno continua a sostenere il contrario adducendo motivazioni farlocche e forzate, forse, c'e' qualcosa che non va.

    A me hanno insegnato che quando qualcuno ha bisogno di raccontare delle balle per giustificare una situazione o una azione, vuol dire che questo qualcuno ha sempre dei secondi fini (il famoso complotto).
    - concordo, e siamo tutti d'accordo
    - concordo, lo diciamo tutti da mesi
    - va bene anche questo, c'è del sicuramente del marcio sulla conta dei morti

    La cosa che continui a non spiegare, tuttavia, è come una banalissima influenza stagionale porti gente in terapia intensiva alla fine di agosto.
    Nonostante la gente indossi la mascherina, abbia mille paranoie, schermi, distanze e tutti i porchidii possibili.
    Non ti viene da pensare che SENZA queste paranoie i numeri sarebbero FORSE diversi?
    Casualmente le regioni dove ci sono state le impennate agostane sono quelle delle baraonde notturne e non il Trentino o la Valle d'Aosta, puro caso?
    Briatore è un caso eclatante, ma lo è anche quello di Silvione, che, appena uscito dall'ospedale, ha dichiarato urbi et orbi di essersi CAGATO ADDOSSO, e di avere vissuto l'esperienza PEGGIORE della sua vita...
    "Poi per due raffreddori fermiamo il paese"(Fabio Zanon, 04.04.2020)
    "Il proibizionismo impedisce una sana cultura della droga" (Gialloesempio in "Brown Sugar" Ottobre 2010)
    "E te lo dice uno che per sei mesi i buchi se li è fatti" (Giallomodellodivita in "Giallo F. e i Ragazzi dello Zoo dei Coglioni", Settembre 2010)

  3. #603
    Non-morto L'avatar di Guur
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    London
    Messaggi
    27,698

    Predefinito

    Silvione ha 83 anni e rientra nella casistica di quelli molto a rischio. Sono gli stessi 83enni che vengono intubati e muoiono ogni anno con la banale influenza.

    Perche' si continua ad ignorare che anche la banale influenza fa morti ogni anno. A migliaia.

    Altra cosa che si continua ad ignorare e' che questo e' un cazzo di virus: chi ha fatto almeno una lezione di biologia alle superiori sa che un virus prima o poi lo prendono tutti: e' inutile che stiamo a menarcela con i distanziamenti, le mascherine e sticazzi.

    Io mi ricordo che a Febbraio/Marzo, quando si cominciava parlare di Covid, si diceva che le misure restrittive erano per permettere di distribuire il lavoro delle terapie intensive in un periodo ti tempo più' dilatato per evitare che andassero in sovraccarico.

    Il che, e se uno non e' un analfabeta funzionale lo capisce, significa che prima o poi il virus se lo beccano tutti. Alcuni si ammaleranno, altri no. Questo era l'assunto di partenza mesi fa. Siccome ormai la quasi totalità' della popolazione e' già entrata in contatto con il virus, non ci saranno più' seconde ondate. La seconda ondata sono i numeri di adesso. Perfettamente gestibili, e le vittime giornaliere si contano sulle dita di una mano.

    Quindi basta con le menate sulle mascherine, le scuole aperte o chiuse, gli stadi si/no, i presunti professoroni che preannunciano cataclismi e parlano di vaccini inesistenti e che non arriveranno mai e nel frattempo ti terrorizzano dicendo che moriremo tutti.

    La vita non e' altro che una morte lenta... Ma sicura!

    If it looks like a duck and it quacks like a duck... it's a duck!


  4. #604
    Deutschland uber alles L'avatar di doctor who
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    34,016

    Predefinito

    Mio padre a luglio 2015 e' morto di influenza/polmonite , ma aveva un tumore in metastasi.

    Quest'anno sarebbe morto di Covid.
    Grazie Max!

    Effetto Pezzella.

  5. #605
    Non-morto L'avatar di Guur
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    London
    Messaggi
    27,698

    Predefinito

    Mia suocera e' morta in Agosto 4 anni fa per una influenza, che poi si e' trasformata in polmonite. Aveva 82 anni

    La vita non e' altro che una morte lenta... Ma sicura!

    If it looks like a duck and it quacks like a duck... it's a duck!


  6. #606
    Sciattol Korps L'avatar di Taro
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Ravarino Zentrum
    Messaggi
    11,681

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Guur Visualizza Messaggio
    Silvione ha 83 anni e rientra nella casistica di quelli molto a rischio. Sono gli stessi 83enni che vengono intubati e muoiono ogni anno con la banale influenza.

    Perche' si continua ad ignorare che anche la banale influenza fa morti ogni anno. A migliaia.

    Altra cosa che si continua ad ignorare e' che questo e' un cazzo di virus: chi ha fatto almeno una lezione di biologia alle superiori sa che un virus prima o poi lo prendono tutti: e' inutile che stiamo a menarcela con i distanziamenti, le mascherine e sticazzi.

    Io mi ricordo che a Febbraio/Marzo, quando si cominciava parlare di Covid, si diceva che le misure restrittive erano per permettere di distribuire il lavoro delle terapie intensive in un periodo ti tempo più' dilatato per evitare che andassero in sovraccarico.

    Il che, e se uno non e' un analfabeta funzionale lo capisce, significa che prima o poi il virus se lo beccano tutti. Alcuni si ammaleranno, altri no. Questo era l'assunto di partenza mesi fa. Siccome ormai la quasi totalità' della popolazione e' già entrata in contatto con il virus, non ci saranno più' seconde ondate. La seconda ondata sono i numeri di adesso. Perfettamente gestibili, e le vittime giornaliere si contano sulle dita di una mano.

    Quindi basta con le menate sulle mascherine, le scuole aperte o chiuse, gli stadi si/no, i presunti professoroni che preannunciano cataclismi e parlano di vaccini inesistenti e che non arriveranno mai e nel frattempo ti terrorizzano dicendo che moriremo tutti.
    Che la totalità della popolazione ci sia già stata dentro è una tua idea, non supportata da alcun dato reale.
    Supposizioni fondate sul nulla cosmico.
    Io non sono analfabeta funzionale, anzi, parlo e scrivo in italiano molto meglio di te.... leggo e deduco, ad esempio.
    Ad AGOSTO, negli ultimi 50 anni, in Italia, NESSUNO è mai stato intubato per la CLASSICA influenza stagionale, che, CLASSICAMENTE, iniziava a novembre per estinguersi a marzo.
    SEMPRE STATO COSI.
    Tu svicoli il punto argomentando le solite minchiate catastrofiste che io per primo NON CONDIVIDO, del tipo cataclismi, moriremo tutti etc.
    Ti vedo molto sicuro sull'argomento e forse non hai mai visto un cristiano intubato, il che non significa fare del catastrofismo ma nemmeno negare l'EVIDENZA dei fatti.
    Qui intorno è morta gente di 50 anni SENZA patologie pregresse, gente che ha avuto per 50 anni l'influenza stagionale sfangandola in 10 giorni come tutti.
    Sto giro però gli è andata peggio... motivo?
    Altro quesito: scommettiamo che se i contagiati NON malati avessero un alone viola sulla capoccia, tu saresti il primo a girare alla larga?
    "Poi per due raffreddori fermiamo il paese"(Fabio Zanon, 04.04.2020)
    "Il proibizionismo impedisce una sana cultura della droga" (Gialloesempio in "Brown Sugar" Ottobre 2010)
    "E te lo dice uno che per sei mesi i buchi se li è fatti" (Giallomodellodivita in "Giallo F. e i Ragazzi dello Zoo dei Coglioni", Settembre 2010)

  7. #607
    Non-morto L'avatar di Guur
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    London
    Messaggi
    27,698

    Predefinito

    io giro senza mascherina dal giorno uno. Giusto ieri sono andato a fare una passeggiata sul canale, pieno di locali e centinaia di persone.

    Il fatto di dire che ormai quasi tutti sono entrati a contatto con il virus ha un fondamento scientifico eccome. Più' che altro e' chi pensa il contrario che dovrebbe farsi un ripasso di Biologia. Perche' non esiste che in dieci mesi (perché' questo virus e' già in circolo dall'inverno scorso), con almeno quattro mesi in cui e' potuto circolare liberamente, non se lo siano presi tutti.

    Oltretutto sulla base di quello che dicevano i catastrofisti a Marzo, e cioè' che questo virus aveva un indice di contagio doppio rispetto alla banale influenza, che ha il picco dopo tre/quattro mesi.

    Scienza, eh? mica ipotesi campate per aria.

    Io non so quanti cinquantenni intubati o morti senza patologie pregresse conosca tu, ma non credo che si possano contare forse nemmeno a decine. Numeri che, su una popolazione di sessanta milioni di persone, non fanno manco statistica. Comincerei a preoccuparmi se fossero qualche centinaio, e ripeto SENZA ALTRE PATOLOGIE PREGRESSE. Se magari mi dai i numeri certi ne possiamo riparlare, e magari cambio idea.

    La vita non e' altro che una morte lenta... Ma sicura!

    If it looks like a duck and it quacks like a duck... it's a duck!


  8. #608
    Sciattol Korps L'avatar di Taro
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Ravarino Zentrum
    Messaggi
    11,681

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Guur Visualizza Messaggio
    io giro senza mascherina dal giorno uno. Giusto ieri sono andato a fare una passeggiata sul canale, pieno di locali e centinaia di persone.

    Il fatto di dire che ormai quasi tutti sono entrati a contatto con il virus ha un fondamento scientifico eccome. Più' che altro e' chi pensa il contrario che dovrebbe farsi un ripasso di Biologia. Perche' non esiste che in dieci mesi (perché' questo virus e' già in circolo dall'inverno scorso), con almeno quattro mesi in cui e' potuto circolare liberamente, non se lo siano presi tutti.

    Oltretutto sulla base di quello che dicevano i catastrofisti a Marzo, e cioè' che questo virus aveva un indice di contagio doppio rispetto alla banale influenza, che ha il picco dopo tre/quattro mesi.

    Scienza, eh? mica ipotesi campate per aria.

    Io non so quanti cinquantenni intubati o morti senza patologie pregresse conosca tu, ma non credo che si possano contare forse nemmeno a decine. Numeri che, su una popolazione di sessanta milioni di persone, non fanno manco statistica. Comincerei a preoccuparmi se fossero qualche centinaio, e ripeto SENZA ALTRE PATOLOGIE PREGRESSE. Se magari mi dai i numeri certi ne possiamo riparlare, e magari cambio idea.
    Purtroppo per te i numeri dei sierologici positivi sono molto lontani dal 100%, ma si attestano tra il 5 ed il 10% in tutto il mondo, con punte del 27% nel bergamasco dove è scoppiato lo tsunami 6 mesi fa.
    Questi sono numeri certi... al contrario dei tuoi.
    Aggiungo che stanno già dimostrando come questo virus NON crei di fatto immunità, visto che gli anticorpi resistono al massimo per 3 mesi.
    Girare senza mascherina all'aperto si può fare, non è che sei Rambo... lo facciamo TUTTI da mesi.
    In un ascensore con un positivo però non ci entri, scommettiamo?
    I fenomeni minimizzatori mi stanno forse più sul cazzo dei catastrofisti piagnoni, quindi mettiti in riga, e alla svelta
    "Poi per due raffreddori fermiamo il paese"(Fabio Zanon, 04.04.2020)
    "Il proibizionismo impedisce una sana cultura della droga" (Gialloesempio in "Brown Sugar" Ottobre 2010)
    "E te lo dice uno che per sei mesi i buchi se li è fatti" (Giallomodellodivita in "Giallo F. e i Ragazzi dello Zoo dei Coglioni", Settembre 2010)

  9. #609
    Non-morto L'avatar di Guur
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    London
    Messaggi
    27,698

    Predefinito

    Ma ziocanta, ma ti sembrano dati attendibili quelli dei sierologici positivi?
    Stiamo parlando intanto di un tampone che e' stato più' volte criticato perché' fornisce spesso risultati errati.
    Iltretutto c'e' moltissima gente che non lo ha mai fatto. Me compreso.

    In più stai facendo il LUBOS, perché' sottovaluti che se uno risulta negativo ad un tampone adesso non vuol dire che non possa essere stato positivo il mese scorso. O due mesi fa. O tre. O più' di una volta (cosa possibilissima scientificamente parlando). Quindi tirare fuori i dati sulle percentuali dei tamponi positivi per sostenere che non e' vero che ormai quasi tutti siano entrati a contatto con in virus non solo e' sbagliato come metodo scientifico, ma e' una roba da TFOK (Ok, forse no, ma quasi). E tu sei troppo intelligente per abbassarti a quel livello.

    Nel mio palazzo c'e' l'ascensore. Spesso ci incontro vicini, corrieri che fanno consegne ecc. Quasi tutti senza mascherina. Ci entro lo stesso senza problemi

    La vita non e' altro che una morte lenta... Ma sicura!

    If it looks like a duck and it quacks like a duck... it's a duck!


  10. #610
    Sciattol Korps L'avatar di Taro
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Ravarino Zentrum
    Messaggi
    11,681

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Guur Visualizza Messaggio
    Ma ziocanta, ma ti sembrano dati attendibili quelli dei sierologici positivi?
    Stiamo parlando intanto di un tampone che e' stato più' volte criticato perché' fornisce spesso risultati errati.
    Iltretutto c'e' moltissima gente che non lo ha mai fatto. Me compreso.

    In più stai facendo il LUBOS, perché' sottovaluti che se uno risulta negativo ad un tampone adesso non vuol dire che non possa essere stato positivo il mese scorso. O due mesi fa. O tre. O più' di una volta (cosa possibilissima scientificamente parlando). Quindi tirare fuori i dati sulle percentuali dei tamponi positivi per sostenere che non e' vero che ormai quasi tutti siano entrati a contatto con in virus non solo e' sbagliato come metodo scientifico, ma e' una roba da TFOK (Ok, forse no, ma quasi). E tu sei troppo intelligente per abbassarti a quel livello.

    Nel mio palazzo c'e' l'ascensore. Spesso ci incontro vicini, corrieri che fanno consegne ecc. Quasi tutti senza mascherina. Ci entro lo stesso senza problemi
    Forse ti sfugge un particolare:
    la differenza tampone-sierologico.
    Il primo è un prelievo salivare, il secondo è ematico... e non crea nè falsi positivi, nè falsi negativi.
    Certifica l'esistenza di anticorpi al virus, non la positività allo stesso... semplicemente è la cronistoria dei tuoi ultimi 5-6 mesi.
    Ora, se solo il 27% dei bergamaschi (ossia la Hiroshima del Covid) testati a luglio aveva sviluppato anticorpi, cosa ti suggerisce?
    Che il 73% residuo ha avuto molto culo, oppure forse chiudere in casa la gente per due mesi, magari, qualcosa ha fruttato... dico magari eh...
    O forse, ancora, una buona percentuale di loro l'ha preso, smaltito, e smaltito anche gli anticorpi (visto che l'80% lo smaltisce in modo asintomatico)
    Ma questo non lo sapremo mai.
    Ora, è evidente che non puoi fermare il mondo per il Covid, ma è altrettanto evidente che un MINIMO di precauzioni vadano prese, visto che parecchi cazzoni che giravano senza mascherina sono finiti in ospedale e qualcuno sottoterra.
    Francamente non capisco questa ostinazione nel non voler riconoscere l'esistenza di un problema, quando è SOLARE che il problema esista.
    Lo hanno ingigantito? Sicuro.
    Hanno rotto il cazzo con la conta giornaliera? Si.
    Però c'è... con l'approccio "faccio finta che non esista", moltiplicato su larga scala, arriveranno altre rotture di cazzo in aggiunta alle preesistenti.
    "Poi per due raffreddori fermiamo il paese"(Fabio Zanon, 04.04.2020)
    "Il proibizionismo impedisce una sana cultura della droga" (Gialloesempio in "Brown Sugar" Ottobre 2010)
    "E te lo dice uno che per sei mesi i buchi se li è fatti" (Giallomodellodivita in "Giallo F. e i Ragazzi dello Zoo dei Coglioni", Settembre 2010)

  11. #611
    Non-morto L'avatar di Guur
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    London
    Messaggi
    27,698

    Predefinito

    Diciamo che più' che non riconoscere l'esistenza di un problema e' questione di riconoscere quando c'e' un problema più' grosso.

    In questo caso milioni di disoccupati ed economie rovinate. Cosa per me molto più' grave dei 5-6 morti giornalieri, di cui il 90% ultraottantenni con chissà' quali e quante altre patologie e probabilmente con già' mezzo piede nella fossa.

    Giusto per cercare di dare alle cose la giusta importanza ed il giusto contesto, posto qua sotto i dati dell' incidenza della comune influenza in Veneto, calcolati su una base media per ogni 100mila abitanti. Alcune annate si avvicinano molto a questa del Covid. Solo che se non ne parli, se non ne dai risalto ogni giorno sui media 24 ore su 24, per la gente il pericolo non esiste: esiste solo quando glie lo fai notare. Perche' sicuramente anche tra quei numeri c'erano cinquantenni senza patologie pregresse. Ma nessuno ne parlava.

    Immagini Allegate Immagini Allegate

    La vita non e' altro che una morte lenta... Ma sicura!

    If it looks like a duck and it quacks like a duck... it's a duck!


  12. #612
    Sciattol Korps L'avatar di Taro
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Ravarino Zentrum
    Messaggi
    11,681

    Predefinito

    Che l'economia a puttane sia un problema peggiore del Covid è solare.
    Ma il Covid NON è una "banalissima influenza stagionale", e con i comportamenti da cazzoni, la situazione tornerà esattamente come quella di marzo/aprile.
    Possiamo stare qui a parlarne per ore, ma i fatti sono questi.
    Siamo in estate e la gente va dentro, o sottoterra.
    Negli anni scorsi una roba del genere non è mai successa, perchè finiva ad aprile.
    PUNTO.
    "Poi per due raffreddori fermiamo il paese"(Fabio Zanon, 04.04.2020)
    "Il proibizionismo impedisce una sana cultura della droga" (Gialloesempio in "Brown Sugar" Ottobre 2010)
    "E te lo dice uno che per sei mesi i buchi se li è fatti" (Giallomodellodivita in "Giallo F. e i Ragazzi dello Zoo dei Coglioni", Settembre 2010)

  13. #613
    mudnes L'avatar di LUBOS
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    NONANTOLA
    Messaggi
    17,705

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Guur Visualizza Messaggio
    Ma ziocanta, ma ti sembrano dati attendibili quelli dei sierologici positivi?
    Stiamo parlando intanto di un tampone che e' stato più' volte criticato perché' fornisce spesso risultati errati.
    Iltretutto c'e' moltissima gente che non lo ha mai fatto. Me compreso.

    In più stai facendo il LUBOS, perché' sottovaluti che se uno risulta negativo ad un tampone adesso non vuol dire che non possa essere stato positivo il mese scorso. O due mesi fa. O tre. O più' di una volta (cosa possibilissima scientificamente parlando). Quindi tirare fuori i dati sulle percentuali dei tamponi positivi per sostenere che non e' vero che ormai quasi tutti siano entrati a contatto con in virus non solo e' sbagliato come metodo scientifico, ma e' una roba da TFOK (Ok, forse no, ma quasi). E tu sei troppo intelligente per abbassarti a quel livello.

    Nel mio palazzo c'e' l'ascensore. Spesso ci incontro vicini, corrieri che fanno consegne ecc. Quasi tutti senza mascherina. Ci entro lo stesso senza problemi
    se avessi un tuo caro ricoverato x es in un centro oncologico col cazzo che ci entreresti,o meglio ci entreresti se fossi un deficente.
    O se un minimo vuoi bene a qualche caro o amico che tu sai essere immunodepresso,ti auguro di non averne,non ci entri in quell'ascensore,sempre se non sei un deficente

  14. #614
    Deutschland uber alles L'avatar di doctor who
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    34,016

    Predefinito

    Eccolo ........ mode on vittima....

    Uno che ha un parente immunodepresso non va in ascensore , ma non possa nemmeno il suo tempo a scrivere collinare usando il wifi
    Ultima modifica di doctor who; 14-09-2020 alle 19: 46
    Grazie Max!

    Effetto Pezzella.

  15. #615
    Sciattol Korps L'avatar di Taro
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Ravarino Zentrum
    Messaggi
    11,681

    Predefinito

    https://www.tgcom24.mediaset.it/cron...-202002a.shtml

    Il raffreddorino che si porta via gli ultraottantenni con patologie pregresse
    "Poi per due raffreddori fermiamo il paese"(Fabio Zanon, 04.04.2020)
    "Il proibizionismo impedisce una sana cultura della droga" (Gialloesempio in "Brown Sugar" Ottobre 2010)
    "E te lo dice uno che per sei mesi i buchi se li è fatti" (Giallomodellodivita in "Giallo F. e i Ragazzi dello Zoo dei Coglioni", Settembre 2010)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •